Remedier

Un rimedio per il mal dell'esca

Remedier contiene ceppi naturali dei funghi antagonisti Trichoderma asperellum e Trichoderma gamsii. È indicato nella prevenzione degli attacchi di funghi parassiti dell'apparato radicale e del colletto come Rhizoctonia solani, Sclerotinia sclerotiorum, Verticillium dahliae, Thielaviopsis basicola, Phytophthora capsici.

Recentemente ha ottenuto l'autorizzazione temporanea dal 30 gennaio al 29 maggio 2013 per l'utilizzo su vite al fine di contenere il Mal dell'esca. Il Trichoderma colonizza le ferite da potatura creando una barriera che impedisce l'ingresso dei patogeni all'interno della pianta.

L'epoca di applicazione ottimale è tra la fine di marzo e l'inizio di aprile, al "pianto della vite". La dose di applicazione è di 250 g/hl (1 kg/ha), si consiglia di utilizzare un volume di acqua di 400 l tale da provocare una abbondante bagnatura delle viti. Nei casi di forte pressione della malattia, è consigliabile effettuare un secondo trattamento prima del germogliamento. Remedier è compatibile con qualsiasi linea di difesa fungicida.
Importante risulta inoltre sciogliere il prodotto in qualche litro d'acqua 12-24 ore prima del trattamento, così da favorire la germinazione delle spore ed ottenere una colonizzazione ottimale delle ferite di potatura.

Si ricorda che la modalità di azione del prodotto è esclusivamente preventiva, per questa ragione le piante non guariscono, ma si ottiene una significativa riduzione dei sintomi, più evidenti con trattamenti ripetuti anno dopo anno.